Condividi su

DSC_0795

   Un’estate di Amicizia e Sport

1 agosto 2016

ActionAid

Partecipare
Torna a tutte le news

Sto tornando a Milano, dopo aver partecipato  alla terza edizione del campo scuola organizzato dal Gruppo Locale di San Marzano per ActionAid. Mentre guardo fuori dal finestrino dell’aereo, ripenso al primo giorno e all’entusiasmo sul volto dei bambini, intrepidi all’idea di cimentarsi in una straordinaria avventura.

Sì, perché quest’anno il campo estivo  è stato caratterizzato da un nuovo tema: lo Sport.
Il Gruppo Locale, infatti, ha portato al campo scuola il nuovo kit didattico che ActionAid ha elaborato in partnership con il Comitato Roma2024, in occasione della candidatura di Roma alle Olimpiadi e Paralimpiadi del 2024. Il Kit racconta la storia di un gruppo di eroi che si mettono in viaggio per portare in salvo la Fiaccola Olimpica.
E in pochi giorni le ragazze e i ragazzi di San Marzano si sono trasformati nelle eroine e negli eroi del campo scuola!
Non appena sono stati divisi in cinque squadre, hanno creato una bandiera e un inno per ognuna, elementi che hanno contribuito ad aumentare la coesione del gruppo per tutto il corso della settimana.
Durante i laboratori i nostri eroi hanno fatto propri i valori dello sport: unione, integrazione, uguaglianza di genere, coraggio e lealtà sono stati alla base di una sana competizione che ha portato al trionfo di tutti, perché quando si dà a tutti la possibilità di partecipare e nessuno viene escluso, si può davvero parlare di Vittoria. Dalla simulazione del viaggio della Fiaccola Olimpica, alle simulazioni su cosa significa “diritto al gioco” in diversi contesti socio-economici, alle scenette teatrali sui momenti sportivi e olimpici che hanno rappresentato delle svolte in termini di conquista dei diritti, sino alla riflessione sugli sport paralimpici e sui “campioni” di questi sport. Questi sono stati gli ingredienti delle giornate laboratoriali e sportive.

Oltre ai laboratori, sono diverse le attività in cui sono stati coinvolti i bambini: i balli di gruppo e il “Luna park”, organizzati dagli amici del Gruppo di attivisti di Siracusa; la caccia al tesoro, gestita dalle educatrici di Campobasso; il monitoraggio degli sprechi alimentari durante i pasti, parte fondamentale di ogni edizione del campo estivo e l’uscita didattica in Masseria, dove i ragazzi hanno messo “le mani in pasta” elaborando ricette antispreco e partecipando a un percorso di scoperta multisensoriale all’interno del bosco. Domenica, infine, le bambine e i bambini si sono esibiti di fronte ai genitori in una rappresentazione teatrale sulla storia delle Olimpiadi, coordinata dagli attivisti Roberto e Umberto del Gruppo Locale di Taranto. Si poteva leggere l’orgoglio verso i propri figli negli occhi di tutti i genitori!

Sono sicura che questa esperienza non possa definirsi del tutto conclusa.
Credo fermamente che i ragazzi, ma anche tutti gli adulti presenti, in questi giorni abbiano imparato che il rispetto del diverso, il valore della differenza, l’unione che fa la forza, sono valori che vanno sostenuti e diffusi ogni giorno, affinché la società di domani in cui loro vivranno, sia una società più inclusiva e aperta alle differenze! Questo per ActionAid è #realizzareilcambiamento!

Elisa – ActionAid